Facebook Twitter Instagram You Tube Pinterest Skype Newsletter Cerca
English Francais Espanol German Chinese Russian

Jad El Khoury | Nuart Festival

PREMIO ARTIST IN RESIDENCE

Artista: Jad El Khoury
Location: Stavanger, Norvegia
Festival: 5 - 8 Settembre 2019

www.nuartfestival.no

6 Settembre 2019

Durante l’ultima edizione del Premio Arte Laguna,l’artista libanese Jad El Khoury(Beirut, 1988) ha raccolto un successo dopo l’altro, portando a casa ben tre vittorie. Oltre ad essere il vincitore assoluto della sezione Land Art e Urban Art è infatti stato selezionato per due residenze artistiche: Farm Cultural Park (Sicilia) e Nuart Festival (Norvegia).

In questi giorni è arrivato in Norvegia per prendere parte alla nuova edizione di Nuart Festival, uno dei principali eventi mondiali dedicati alla street art e alla cultura urbana, che si svolge ogni settembre nella città di Stavanger. Attraverso la creazione di opere d'arte pubbliche, Nuart mira a sfidare le narrazioni esistenti su cosa sia l'arte, stimolando il dibattito, generando nuove idee e spingendo i confini di ciò che costituisce lo spazio pubblico e privato. Nuart offre ogni anno una piattaforma per artisti nazionali e internazionali che operano al di fuori delle istituzioni d'arte tradizionali, invitandoli a lasciare il loro segno sulle mura della città, dando così vita ad uno degli eventi di arte pubblica più dinamici e in continua evoluzione. La nuova edizione si concentra sul suggestivo incrocio di memoria e città e sul ruolo dell'arte nelle strade per svelare e rielaborare i ricordi collettivi della città.

Quest’anno inoltre, Nuart Festival ha stretto una partnership con il Premio Arte Laguna per offrire una residenza d’arte durante il periodo del festival. La scelta è ricaduta appunto su Jad El Khoury, che si è rivelato la scelta perfetta per questo premio assegnato da Nuart. Con il suo potente progetto Burj el Hawa (The Tower of Wind), Jad ha trasformato un intero edificio abbandonato e sfregiato dalla guerra nel centro di Beirut in un oggetto delicato e coreografico, in cui le tende colorate installate dall’artista si muovono nel vento tra le finestre vuote e spalancate della torre. Riportando in vita questo edificio abbandonato, Jad El Khoury ha cercato di guarire la memoria collettiva della sua città, immaginando nuovi futuri e dimostrando di essere un artista ben consapevole degli effetti a lungo termine che le guerre e i conflitti possono avere sulle persone.

Durante la sua permanenza a Stavanger, Jad ha creato per Nuart un intervento site-specific che ricorda The Tower of Wind, diventata una delle opere più emblematiche e rappresentative dell’artista, a dimostrazione del grande impatto che atti creativi di ribellione come questo possono avere in tutto il mondo.

Jad El KhouryJad El Khoury

Nato a Baabda, Libano nel 1988, Jad El Khoury è uno street artist e architetto d’interni. Il suo intento principale è quello di puntare l’attenzione su tematiche sociali e politiche attraverso installazioni di arte pubblica. È noto soprattutto per i suoi personaggi fittizi, definiti Potate Nose, che disegna sugli edifici danneggiati di Beirut, evidenziando i fori di proiettile lasciati dal passaggio della guerra civile.