Facebook Twitter Google+ Instagram You Tube Pinterest Skype Newsletter Cerca
English Francais Espanol German Portuguese Polski Chinese Russian

IL PREMIO ARTE LAGUNA PROCLAMA I VINCITORI DELLA 12^ EDIZIONE

Il Premio Arte Laguna è lieto di annunciare i vincitori della 12^ edizione

Immagini: Vincitore Sezione Pittura Alessandro Fogo Bear Ritual 2017 (Italy); Vincitore Sezione Fotografia e Grafica Digitale Rojo Sache Kraken 2013 (Spain); Vincitore Sezione Scultura e Installazione e Arte Virtuale Yukawa-Nakayasu A Survey for the History of Sexuality, Falls from the Skies 2017 (Japan); Vincitore Sezione Land Art e Urban Art Gonzalo Borondo Cenere 2017 (Spain)

Giunto alla sua dodicesima edizione, finalizzato alla promozione e valorizzazione dell'Arte Contemporanea opera con Il Patrocinio di Ministero degli Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero dell'Ambiente e Tutela del territorio e del mare, Regione del Veneto, Comune di Venezia, Università Ca' Foscari Venezia, Istituto Europeo di Design e si fregia della medaglia di riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Italiana.

VENEZIA 17 marzo 2018, ore 19:30 - Durante la cerimonia di premiazione che si è tenuta questa sera a Venezia, presso le Nappe dell’Arsenale Nord, sono stati proclamati i vincitori della 12^ edizione del Premio Internazionale Arte Laguna.

Una selezione che ha visto al lavoro la Giuria internazionale in un’attenta analisi e ricerca su 5.500 opere pervenute da tutti i paesi del mondo, solo i finalisti ne coprono ben 38. Una selezione che ha presentato una fotografia dell'arte contemporanea internazionale in trasformazione e che ha visto impegnati i giurati in ben tre momenti di selezione e confronto. A presentare la visione Igor Zanti, Presidente di Giuria che, insieme agli altri giurati del premio hanno annunciato i tanto attesi nomi.

Sono stati assegnati premi in denaro per un totale di 35.000 euro e oltre 35 premi speciali realizzati con Partner internazionali presenti per la cerimonia di premiazione.

La giuria della sezione pittura della 12^ edizione del Premio Arte Laguna ha deciso di premiare l’opera Bear ritual (2017) di Alessandro Fogo, Italia, Vicenza. Il giovane artista italiano si è contraddistinto rispetto a tutti gli altri artisti selezionati per la qualità pittorica e per accenti che rimandano a pacati ricordi di gusto surrealista e per l’approccio compositivo visionario..

La giuria di Fotografia e Grafica Digitale ha deciso di premiare l’opera Kraken (2013) degli artisti Rojo Sache, Spagna per il taglio ironico ed irriverente e gli accenti drammaticamente cinici che inducono ad una profonda riflessione sul tema dell’anziano nella società contemporanea. La giuria ha inoltre apprezzato l’approccio tecnico e compositivo con una ricercata velatura che rende l’immagine volutamente indefinita.

La giuria di Land Art e Urban Art ha deciso di premiare l’opera Cenere (2017) di Gonzalo Borondo, Spagna. L'intervento site specific di questo artista lavora sul piano emozionale, architettonico e pittorico, e si configura come un ottimo esempio di arte pubblica di decisa contemporaneità. Un’opera capace di bilanciare ricerca formale e profondo rispetto del contesto. La giuria lo premia per l'alto valore lirico e formale del progetto e per aver affrontato un tema centrale come la morte, con grande maturità.

La giuria di Video Arte e Performance del 12 premio arte laguna ha deciso di premiare per l’affilata sensibilità, il rigore compositivo e l’originale prospettiva medica attraverso cui ha esaminato e narrato un tema importante ed attuale come la riappropriazione del corpo femminile, a Paula Tyliszczak, Polonia ed il suo I feel blue, they sense rose (2017).

Mentre per la sezione Scultura e Arte Virtuale A Survey for the History of Sexuality Falls from the Skies di Yukawa-Nakayasu (Japan) suscita la sensazione di essere iniziati al microcosmo degli artisti. Si tratta di un universo assemblato, permeato da un senso di ritualità e mistero. Percepiamo le azioni degli artisti – le loro scelte, la loro cura nella tangibilità degli oggetti, le qualità simboliche e armoniche – come se stessero giocando di fronte a noi. L'opera è suggestiva e allo stesso tempo lascia spazio allo spettatore di tracciare associazioni e relazioni tra le distinte parti e il tutto.

"Promuovere e valorizzare l'arte contemporanea in un contesto in trasformazione è la Mission del Premio Arte Laguna che da dodici edizioni costruisce e favorisce relazioni nazionali e internazionali in cui dare visibilità e opportunità artistiche ai finalisti del premio - afferma Igor Zanti, Presidente di Giuria del Premio fin dalla prima edizione - mantenendo un costante legame con il periodo di grande trasformazione che stiamo vivendo attraverso le sezioni del Premio come quelle legate alla grafica digitale, video arte, all'arte ambientale e all'arte urbana; ma anche facendo diventare il Premio un promotore di riuso e sostenibilità del vetro, argomento di quest'anno nella sezione ARS (Arte Riuso e Sostenibilità) che beneficia anche del patrocinio morale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in collaborazione con CoReVe - Consorzio nazionale del riciclo e recupero del vetro, e in collaborazione Ca’ Foscari Sostenibile, Università Ca' Foscari di Venezia".

Presenti per l’assegnazione dei cinque vincitori assoluti Igor Zanti, Curatore e Presidente di Giuria, insieme agli altri giurati, così suddivisi:

Sezione pittura - Caroline Corbetta, Italia, curatrice indipendente e Domenico de Chirico, Italia, curatore indipendente;

Sezione fotografia e Digital Graphics - Denis Curti, Italia, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci, Venezia e Eva Wittocx, Belgio, curatrice senior al M-Museum di Lovanio;

Sezione video e performance - Nicolangelo Gelormini, Italia, regista e Manuel Segade, Spagna, Direttore del Centro de Arte Dos de Mayo di Madrid;

Sezione Land Art e Urban Art - Emanuele Montibeller, Italia, Direttore artistico Arte Sella e Simone Pallotta, Italia, curatore di arte pubblica e urbana;

p>Sezione scultura, installazione e arte virtuale - Nadim Samman, Gran Bretagna, curatore e storico dell’arte e Ekaterina Shcherbakova, Russia, curatrice indipendente e critica d’arte.

La mostra sarà aperta fino all’8 aprile con ingresso gratuito, orario 10-18 e la possibilità di prenotare visite guidate, sempre gratuite (per prenotazioni visite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)


Guarda il video dell'inaugurazione >

Iscriviti alla Newsletter
Questo sito utilizza i cookies per analizzare la navigazione dell'utente. Se continui a navigare o chiudi questa notizia, ne accetterai l'uso.