Facebook Twitter Instagram You Tube Linkedin Skype Newsletter Cerca
English

Il Premio Arte Laguna promotore di riuso e sostenibilità degli imballaggi in alluminio insieme a Consorzio CIAL e Università Ca' Foscari di Venezia


Premiare l’arte sostenibile, originale e creativa: questo l’obiettivo del premio Sostenibilità e Arte, che ritorna per il quarto anno consecutivo all’interno delle proposte del premio internazionale Arte Laguna. Dopo carta, vetro e plastica questa volta l’attenzione si sposta sugli imballaggi in alluminio con il supporto del Consorzio CIAL e la collaborazione continuativa con l’Università Ca’ Foscari di Venezia,attraverso il programma Ca’ Foscari sostenibile.

Il focus sull’alluminio vuole evidenziare i dati interessanti che coinvolgono il nostro Paese in ambito di riciclo:
- l’Italia è ai primi posti per quantità prodotte di alluminio riciclato.
- tutto l’alluminio prodotto nel nostro Paese proviene dal riciclo: circa 900mila tonnellate anno.
- riciclando l’alluminio si risparmia un’enorme quantità di materia ed energia: fino al 95%.

Il premio Arte Laguna ha l'obiettivo di interessare la comunità locale e internazionale ai temi della sostenibilità attraverso l'arte, nello specifico valorizzando le strategie RRR (Riuso, Riciclo, Riduco) con un focus sul recupero e la valorizzazione di alcuni materiali. La sezione speciale del concorso dedicata alla Sostenibilità e all’Arte ottiene il patrocinio morale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

In palio un premio in denaro di 3.000 euro, che verrà assegnato alla migliore proposta da un’apposita commissione di cui faranno parte oltre al Presidente di giuria del Premio Arte Laguna Igor Zanti anche l’Università Ca’ Foscari e CIAL. La proclamazione ufficiale avverrà in occasione dell’inaugurazione della mostra dei finalisti all’Arsenale di Venezia il 21 Marzo 2020. Il tema dello sviluppo sostenibile e dell'utilizzo responsabile delle risorse è sempre più impellente; Ca' Foscari, attraverso il programma "Ca'Foscari sostenibile" ritiene che l’università non possa limitarsi ad affrontare questo paradigma nei propri corsi di studio e nelle attività di ricerca, ma debba stimolare la riflessione e il comportamento individuale e collettivo, contaminando anche la comunità e il territorio in cui opera. Unire arte e sostenibilità, mondi apparentemente distanti, permette di raggiungere un pubblico vasto e variegato, che viene emotivamente coinvolto a guardare alla realtà attraverso l'occhio curioso e provocatorio degli artisti, innescando così un dibattito fertile per affrontare le sfide di un futuro che sia davvero sostenibile.

Il concorso è aperto ad artisti, designer, fotografi, video artisti e performer dai quali ci si attende originalità e creatività nella trattazione del tema proposto. La giuria auspica che il premio non venga declinato semplicemente come “nuove estetiche” del riciclo, bensì ci si aspettano dai partecipanti nuove letture e idee inattese.
Le candidature dovranno pervenire entro il 27 novembre 2019.

Maggiori informazioni e bando di concorso sono disponibili su www.premioartelaguna.it

I PARTNER
CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio)

CIAL è un consorzio nazionale senza fini di lucro nato nel 1997 grazie all'impegno assunto dalle aziende che operano nel settore degli imballaggi in alluminio, nella ricerca di soluzioni per ridurre e recuperare gli imballaggi, conciliando le esigenze di mercato con quelle di tutela dell’ambiente. Il Consorzio, che raggruppa produttori di alluminio, trasformatori, fabbricanti e utilizzatori di imballaggi in alluminio, nonché recuperatori e riciclatori di rifiuti di imballaggio, ha tra i propri compiti quello di garantire il recupero e l’avvio al riciclo degli imballaggi in alluminio post-consumo provenienti dalla raccolta differenziata organizzata dai Comuni italiani: lattine per bevande, scatolette e vaschette per gli alimenti, bombolette aerosol, tubetti, foglio sottile, tappi e chiusure.
Quest’attività ha permesso, in questi ultimi anni, grazie a un incremento delle quantità raccolte di raggiungere e superare gli obiettivi previsti dalla normativa europea. Ad oggi, infatti, i risultati ottenuti in termini di raccolta differenziata, riciclo e recupero, sono particolarmente positivi e hanno reso l’Italia un esempio per tutta l’Europa. Nel 2018 circa l'80% degli imballaggi in alluminio immessi nel marcato italiano è stato avviato al riciclo.

Università Ca' Foscari Venezia
L'Università Ca' Foscari Venezia dal 2010, attraverso il programma Ca’ Foscari sostenibile, si occupa di promuovere la sostenibilità, includendola come prospettiva all’interno di tutte le attività dell’Ateneo. Ca’ Foscari si impegna ogni anno ad incoraggiare azioni e comportamenti che riducano l’impatto dell’università sull’ambiente e sulle risorse naturali, e a promuovere il benessere della comunità, l’equità sociale e lo sviluppo economico. Inoltre, l’Ateneo veneziano realizza progetti di engagement per gli stakeholder interni e per l’intera comunità, coinvolgendo soggetti eterogenei - locali, nazionali e internazionali - in modo da promuovere la diffusione di un modello di sviluppo sostenibile, attraverso lo scambio di best practice e l’unione di competenze scientifiche e operative diverse. Dal 2013 Ca’ Foscari sviluppa il tema di Arte e Sostenibilità, collaborando con enti nazionali e internazionali per la realizzazione di progetti che enfatizzino il legame fra la sostenibilità e il mondo dell’Arte.

Scarica il comunicato >
Cartella immagini >

www.premioartelaguna.it #artelagunaprize #premioartelaguna

Ufficio Stampa
Alessandra Lazzarin
+39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.premioartelaguna.it

Elena Pardini
+39 348 3399463 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.elenapardini.it