Facebook Twitter Instagram You Tube Pinterest Skype Newsletter Cerca
English

Non solo arte contemporanea ma anche design alla mostra del 13. Premio Arte Laguna. Un premio che valorizza le opere e chi le crea.

Ph. Nicola D'Orta - Mostra del 13. Premio Arte Laguna

Il Premio Arte Laguna: un confronto sull’Arte Contemporanea internazionale e sulla ricerca espressiva che pone l’accento oltre che sui linguaggi artistici anche sul Design.
Giunto alla sua tredicesima edizione, finalizzato alla promozione e valorizzazione dell'Arte Contemporanea opera con Il Patrocinio di Ministero degli Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Ministero dell'Ambiente e Tutela del territorio e del mare, Regione del Veneto, Comune di Venezia, Università Ca' Foscari di Venezia, Istituto Europeo di Design e si fregia della medaglia di riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Italiana.

SABATO 30 MARZO ORE 17:00
presso le Nappe dell’Arsenale nord
la proclamazione dei vincitori assoluti della 13^ edizione del Premio Arte Laguna

Venezia, 30 marzo 2019 - Il Premio Arte Laguna offre una radiografia complessiva dello stato attuale dell'arte contemporanea, si rivela uno strumento alternativo per leggere svariate realtà sociali, economiche e culturali internazionali, invitando il pubblico ad una fruizione non solo estetica, ma anche etica delle opere e incoraggia un avvicinamento sensibile verso i maggiori temi globali, quali l’ecologia e l’inclusione sociale.

La tredicesima edizione del Premio guarda inoltre al di là dei confini dell’arte contemporanea dando spazio anche al Design che arriva alla mostra finale con 5 opere molto diverse tra loro, oggetti reali che però mantengono la loro dimensione sognante di voler costruire mondi e comunicano con noi raccontandoci una storia.

Sabato 30 marzo alle ore 17.00 saranno annunciati i vincitori della 13^ edizione del Premio Arte Laguna che esporranno le loro opere a Venezia, presso le Nappe dell’Arsenale Nord fino al 25 aprile 2019. Una selezione che ha visto al lavoro la Giuria internazionale in un’attenta analisi e ricerca su oltre 8.000 opere pervenute da tutti i paesi del mondo, solo i finalisti ne coprono 33.

Il Premio Arte Laguna, giunto alla tredicesima edizione, ha un montepremi complessivo di 200.000,00 euro suddiviso tra i 6 premi in denaro di 7.000 euro ciascuno per i vincitori assoluti delle categorie: Pittura; Scultura e Installazione e Arte virtuale; Arte fotografica, Grafica Digitale; Video Arte e Cortometraggi, Performance; Arte Ambientale e Arte Urbana; Design e le opportunità che il Premio crea a favore della valorizzazione dell'arte contemporanea e degli artisti finalisti attraverso Artist in Gallery 4 mostre personali con relativo catalogo digitale, grazie alla collaborazione con gallerie internazionali; con il Premio Sostenibilità e Arte, progetti creativi a favore della sostenibilità, quest'anno dedicato al tema del recupero della plastica con il Premio ARS (Arte Riuso e Sostenibilità) in collaborazione con Corepla - Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi plastici - in collaborazione con Ca’ Foscari Sostenibile, Università Ca' Foscari Venezia; con le 9 residenze d'arte in Italia e all'estero allo scopo di valorizzare l'esperienza artistica in contesti multiculturali; con i 4 premi Business for Art dedicati a creare sinergie tra il mondo dell'arte e dell'artigianalità; con i 6 premi legati a Festival, Organizzazioni o Piattaforme per l’arte per favorire la visibilità di artisti, progetti e costruire network collaborativi.

A presentare le 120 opere finaliste e le sue sezioni Igor Zanti, curatore e Presidente di Giuria insieme agli altri giurati, così suddivisi:
Sezione pittura - Alessandra Tiddia - chief curator presso il Mart di Trento e Rovereto; Vasili Tsereteli - direttore del Moscow Museum of Modern Art;
Sezione fotografia e Digital Graphics - Richard Noyce - scrittore, docente e critico d’arte ed Enrico Stefanelli - direttore artistico di Photolux Festival di Lucca;
Sezione video e performance - Filippo Andreatta - regista teatrale e co-curatore di Centrale Fies e Maxa Zoller – curatrice della sezione film di Art Basel e direttore artistico di International Women’s Film Festival di Dortmund;
Sezione Land Art e Urban Art - Mattias Givell - co-direttore di Wanås Konst in Svezia e Simone Pallotta, Italia, curatore di arte pubblica e urbana;
Sezione scultura, installazione e arte virtuale - Flavio Arensi - direttore dei musei di Legnano e Eva González-Sancho, co-curatrice della prima Biennale di Oslo del 2019;
Sezione Design - Alfonso Femia, architetto e fondatore di AF517 e Danilo Premoli, architetto e designer, membro del Comitato scientifico di selezione finale ADI Design Index 2018 e 2019 per il Compasso d’Oro 2020.

Il fil rouge della mostra del Premio Arte Laguna è la chiara percezione che dietro ogni creazione, e prima ancora dietro ogni pensiero e ogni sogno, c’è una persona, artista o progettista con le sue emozioni, le sue intuizioni, la sua conoscenza e la sua storia.

Scarica il comunicato >>

Cartella Immagini >>

www.premioartelaguna.it #artelagunaprize

Informazioni per la stampa
Alessandra Lazzarin
+39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.